Scrivere il curriculum vitae

Alcuni buoni consigli per scrivere il Curriculum Vitae, che è il documento con il quale ci si “presenta” per candidarsi ad un’offerta di lavoro.
 
Il fac-simile per ogni esigenza non esiste, perché il CV va compilato personalizzandolo in funzione della propria esperienza e delle proprie capacità, ma anche tenendo presente il settore di interesse e l'azienda a cui lo si propone. Scrivere Curricula efficaci richiede alcune capacità di base; deve risultare stilisticamente ordinato, avere una forma leggibile e soprattutto offrire contenuti di facile consultazione; per essere efficace deve essere: esaustivo, ovvero riportare le informazioni necessarie ed i punti salienti, sintetico, evitando di proporre informazioni incomplete o non richieste, ed obiettivo: non bisogna mai eccedere nel descrivere le proprie capacità o esagerare citando esperienze che non si hanno.
Dal momento che il Curriculum deve essere una risposta ad una esigenza espressa da una organizzazione che sta cercando personale, esso deve evidenziare le esperienze pertinenti ed i risultati ottenuti dal candidato, sottolineando il valore che potrebbero avere in relazione al lavoro per il quale si sta facendo domanda. Esporre i risultati conseguiti con frasi brevi ed incisive: descrivere il ruolo ricoperto, illustrando le scelte compiute e commentandone i risultati. 
È buona norma riportare i percorsi di formazione e le esperienze lavorative più significative in ordine anticronologico, dalla più recente alla più remota. Se gli studi sono ancora in corso, indicare anche questo dato, in cima al percorso di studi. Indicare anche l'eventuale appartenenza ad un ordine professionale.
 
Apporre in fondo al CV la data e la firma, ricordandosi anche di concedere l’autorizzazione a utilizzare i dati personali contenuti nel Curriculum ai sensi della legge196/2003 ( vedi legge sulla privacy).
 
Alla fine della compilazione è bene fare sempre un controllo ortografico e tipografico.
 
Gli errori più comuni da evitare quando si scrive il Curriculum:
 
•  Omettere le informazioni personali e i dati anagrafici come Nome, Cognome, data e     
    luogo di nascita e di residenza, nazionalità per gli stranieri
•  Omettere i contatti (e-mail e numero di telefono)
•  Citare esperienze e studi con dettagli non rilevanti o significative
•  Esagerare nel descrivere competenze o, peggio, includere capacità che non si hanno
•  Autovalutazione superiore all’affettiva conoscenza delle lingue straniere
•  Omettere il consenso al trattamento dei dati personali se necessario